Oniriko

ONIRIKO Il sogno è l’inaccessibile confine nel quale sensazioni, pensieri, desideri non saranno mai minacciati o deturpati da nessuna forma di autocrazia.

E’ un rifugio surreale dove dimorano gioie che la veglia non può concedere.

Cosi come il sogno, la danza libera emozioni intime attraverso gesti corporei che rievocano la sconfinatezza onirica e consente di varcare i confini del reale a chi sa abbandonarsi ad essa.

“Chi di notte, dormendo, sogna, conosce un genere di felicità ignota nel mondo della veglia: una placida estasi e un riposo del cuore che sono come il miele sulla lingua. Sa anche che la vera bellezza dei sogni è la loro atmosfera di libertà infinita: non la libertà del dittatore che vuole imporre la sua volontà nel mondo, ma la libertà dell'artista privo di volontà, libero dal volere” (Karen Blixen).

Coreografie: Daniela Rapisarda & Alessandro Vacca

Danzatori: Silvia Sisto, Sara Pennella, Elisa Solieri, Francesco Ciani, Vincenzo Minervini

Musiche: Artisti Vari

Design luci e costumi: Daniela Rapisarda